SCHEDA INFESTANTE

TRIBOLIUM CONFUSUM
(Tribolio della Farina)

Ordine "Coleotteri"

Descrizione

 

É la più piccola tra le "larve della farina". Infatti il Tribolium, flagello delle sementi e vettore di parassitosi aviarie, si rivela un cibo vivo insostituibile per le "bocche" più piccole.

Si tratta di un tenebrionide piccolissimo, con il coleottero adulto lungo 3-4 mm e la larva che, al massimo della sua "stazza", non supera gli 8-9 mm. Attacca le derrate alimentari a base di cereali (siano questi semi, farine, o prodotti elaborati, quali i mangimi) infestandole con facilità e rapidità grazie alla taglia minuta capace di superare agevolmente ogni barriera fisica. 

 

 

La sua diffusione é ormai cosmopolita. Il Tribolium, oltre ai danni provocati direttamente alle derrate alimentari, può fungere da vettore per parassiti aviari, é infatti l’ospite primario per le larve di alcuni cestodi (vermi piatti simili alle "nostre" tenie), che completano il loro ciclo vitale nell’intestino degli uccelli. 

Copyright 2019 by Italrat s.r.l. - Tutti i diritti sono riservati

  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon